CNA Toscana: Il valore della comunicazione specialistica per conquistare nuovi mercati

CNA Toscana Centro a fianco delle PMI artigiane per gestire la comunicazione professionale su qualsiasi produzione

“Immettere sul mercato un prodotto tecnicamente perfetto non basta. A fare la differenza infatti, è la comunicazione tecnica su cui si gioca la vera sfida del posizionamento sui mercati e sull’innovazione per qualsiasi produttore di beni o servizi. Senza questa consapevolezza le imprese fanno fatica a vendere rimanendo competitive e a crescere.”

Ad affermarlo è Tiziana Sicilia, portavoce dell’area Comunicazione e ICT di CNA Toscana Centro che è anche imprenditrice nel settore dei servizi alle imprese e presidente della COM&TEC Associazione Italiana per la Comunicazione Tecnica e presidente dell’Organizzazione europea che riunisce 14 nazioni in Europa e nel mondo.

“In CNA sappiamo bene che le aziende oggi cercano sempre più risorse competenti in questo ambito per progettare, sviluppare e distribuire comunicazione tecnica utile per informare su qualsiasi bene prodotto o servizio e sul loro uso, e a incrementare le vendite su sempre nuovi mercati – sottolinea Tiziana Sicilia –  Dall’industria meccanica ai servizi, dall’informatica all’Industria 4.0, la comunicazione tecnica sta assumendo un ruolo sempre più importante e trasversale che interessa l’imprenditoria di tutto il territorio nazionale. Che si parli di piccoli elettrodomestici, automobili, macchinari, tessuti o grandi impianti industriali infatti, ogni azienda necessita di un’informazione di prodotto e di risorse con competenze specialistiche e di alto valore aggiunto per comunicare in maniera chiara, semplice, coerente, univoca, con la terminologia specifica, a norma di legge e con il supporto di strumenti e tecnologie all’avanguardia. Per questo occorre potenziare l’informazione e la sensibilizzazione delle imprese e in particolare del management, perché la comunicazione e la documentazione tecnica valorizzano i prodotti e sono importanti e significativi fattori strategici di differenziazione e posizionamento sui mercati.
La comunicazione tecnica che CNA è in grado di fornire alle imprese, grazie anche a collaborazioni con professionisti esperti, richiede know-how, competenze linguistiche, conoscenze tecniche, capacità comunicative nelle diverse culture, conformità a normative e standard e uso di metodologie e software adeguati oltre che le principali soft skill. Significa individuare e definire la strategia per la progettazione della comunicazione, lo sviluppo, la gestione e la distribuzione sui diversi canali, significa  “spiegare” un prodotto, un metodo, un processo o una tecnologia per portarne al buon uso e ad una gestione corretta e in sicurezza. Anche su questo fronte dunque, oltre ad affidarsi a organizzazioni come CNA capaci di garantire il supporto di professionisti del settore, è altrettanto fondamentale puntare sulla formazione qualificata e all’avanguardia per valorizzare e promuovere l’importanza della comunicazione sui prodotti realizzati dalle nostre realtà imprenditoriali e artigiane”.

comunicato stampa

pubblicato da La Terra del Gusto