Marsala: Riapre il museo Lilibeo con due percorsi espositivi da non perdere

L’emergenza Covid-19 ha fermato il nostro Paese, anche nei percorsi culturali. Oggi in Sicilia riapre le porte ai visitatori il Museo Archeologico regionale Lilibeo di Marsala

L’accesso è consentito,  dalle 9 alle 19.30, dall’ingresso principale sul Lungomare Boeo e da piazza della Vittoria.

Piazza dove si trova anche l’ingresso principale dell’annesso archeologico di Lilibeo, riaperto al pubblico dallo scorso 14 giugno. Come per il parco, anche per il museo la direzione consiglia di effettuare la prenotazione on-line tramite l’App Youline, sul sito https://youline.eu/laculturariparte.html.

In pieno rispetto delle linee guida anti-Covid, i percorsi sono stati realizzati seguendo una sola direzione obbligatoria, dall’ingresso all’uscita. In base alle direttive nazionali dettate dall’emergenza sanitaria, sarà obbligatorio l’uso di idonea mascherina. L’ingresso sarà consentito esclusivamente a chi presenta una temperatura corporea inferiore a 37,5 gradi.

La visita prevede l’accesso dei due percorsi espositivi: uno dedicato ai rinvenimenti subacquei – nave punica di Lilibeo, nave tardo romana, relitti medievali – l’altro alla “splendidissima civitas Lilybetana” con i materiali recuperati dall’abitato, le fortificazioni, le vaste necropoli e i santuari.

La visita alla scoperta dell’antica Lilibeo comprende la vasta area archeologica che costituisce il fulcro del Parco, con gli scavi delle Fortificazioni, le Terme, la strada romana Plateia Aelia e gli scavi adiacenti alla chiesa di S. Giovanni al Boeo.

Informazioni e photo: credits to : Museo Lilibeo Marsala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *